News

  1. Home
  2. |
  3. news
  4. |
  5. PREDAIA - CORNACCI 7 - 1 Finalmente tre punti! Finalmente il vero Predaia!

Ultime news

PREDAIA - CORNACCI 7 - 1 Finalmente tre punti! Finalmente il vero Predaia!

Campionato di seconda categoria Girone B
Taio. Domenica 29 settembre 2019. Quarta giornata di andata.
Sembrava una maledizione. Non si sa ancora quale sia stato il talismano messo in azione dal D. S. Emer , ma di certo si è capito che è quello giusto. Era ora! La prima vittoria in campionato è arrivata e con essa i primi tre punti per ricominciare a sperare. Parte bene l’undici di Pedergnana e già al 5° potrebbe passare, ma la mira imprecisa dei nostri ci fa aspettare altri 5 minuti per esultare. E’ Mongibello che apre le danze portandosi a spasso il suo diretto avversario sulla fascia sinistra, si accentra e di destro coglie impreparato l’estremo difensore ospite con un bel rasoterra ad incrocio sul secondo palo. Cinque minuti dopo è Conci che imita il compagno sulla stessa fascia si accentra anche lui e di destro infila la sfera nell’angolo basso sul primo palo. Quattro minuti dopo, Depaoli non vuole essere da meno e dalla fascia opposta mette in mezzo in bel pallone a mezza altezza su cui si avventa come una furia Conci che anticipa tutti nell’area piccola ed insacca. Al 24° Mochen in area ruba il tempo al suo marcatore e di testa corregge in rete un bel corner da destra di Mongibello. A quel punto il poker è servito e la partita può dirsi chiusa. Gli ospiti però, pur apparsi oggi un po’ troppo dimessi, cercano di onorare l’impegno, riuscendo a farsi pericolosi in un paio di circostanze con due belle girate in area finite fuori di poco. Sugli spalti il gran pubblico è distratto, il tifo latita e, visto l’esito scontato del match, i più approfittano per raccontarsi l’ultima, oppure per conoscere le sorti di Vettel e della Ferrari. Così quando il cronista chiede conferme per il suo resoconto scritto, nessuno sa niente, nessuno ha visto niente… Peccato, perché i protagonisti in campo ce la mettono tutta, si dannano l’anima e, giocando bene, meriterebbero maggior considerazione, mentre il cronista rimane coi propri dubbi.
La seconda frazione si apre all’insegna del duo Mongibello-Conci che al quarto d’ora confezionano il quinto goal del Predaia. Fuga solitaria del Bomber di Vervò sulla destra e rasoterra in mezzo per l’accorrente compagno che insacca di potenza. A quel punto mister Pedergnana comincia il valzer delle sostituzioni. Entrano tutti e cinque i cambi disponibili: Simone Rizzardi, Riccardo Gottardi, Leonardo Recla, Riccardo Rizzardi e Andrea Zanolli. Al 19° però una svista della nostra difesa, che non riesce a liberare in tempo un pallone al limite dell’area, permette ai nostri avversari di realizzare il meritato goal della bandiera, con un rasoterra ad incrocio da sinistra sul secondo palo. Depaoli e Conci non ci stanno e alla mezzora infieriscono ancora sui poveri fiemmesi: fuggono come demoni infuriati, prima uno poi l’altro e portano a sette le reti dei nostri. In mezzo una bella traversa degli ospiti, colta da 25 metri con un lungo pallonetto a sorprendere il nostro Nave che, inoperoso fino a quel momento, era uscito dalla sua porta forse per scacciare la noia.
Insomma una bella prestazione, ma che non deve trarre in inganno. Il prossimo turno sarà ben più impegnativo. A Gardolo, campo di Melta, domenica ci aspetta il Romania Trento, squadra appena nata, ma ricca di ambizione. A metà settimana, giovedì sera, alle 20.30 a Taio, ospiteremo l’Adige, dando avvio al secondo turno di Coppa Province. Insomma, i nostri appassionati non avranno di che annoiarsi! Forza Predaia!
Formazione: Nave , Bonn (Rizzardi R. al 35° del s.t.), Iob, Sicher (Zanolli al 40° del s.t.), Mochen, Rizzardi G.M., Mongibello ( Gottardi al 20° del s.t.), Chini D., Conci, Stinghel (Rizzardi S. al 14° del s.t.), Depaoli (Recla al 35° del s.t.).
Panchina: Lucchi, Chini G.M.
Allenatore: Pedergnana Giancarlo; D.S. Emer Giancarlo; Guardialinee: Marinconz Andrea;
Allenatore in seconda: Baggia Matteo.
Ammoniti: Sicher, Mochen e Recla
Reti: Mongibello al 10°, Conci al 15° e al 19°, Mochen al 24° del p.t., Mongibello al 16°, Conci al 28° e Depaoli al 30° del s.t. per il Predaia. Cornacci al 19° del s.t.

Foto gallery

Condividi

indietro






L'Associazione Sportiva Predaia nasce nel 1993 e ha sede nel comune di Predaia

  • Piazza di San Vittore, 11
           Fraz. Taio - 38012 Predaia (TN)
  • info@aspredaia.it

Per qualsiasi informazione contatta il nostro staff in maniera comoda e sicura.


Contatti